CAMBIA-MENTI

Rivista ufficiale dell’Istituto di Psicoterapia Sistemica Integrata

Direttore Responsabile: Antonio Restori

Direttore Scientifico: Mirco Moroni

Coordinamento redazionale: Daniela Ferrari, Eleonora De Ranieri, Giada Ghiretti

Redazione: Gianfranco Bruschi, Alberto Cortesi, Eleonora De Ranieri, Daniela Ferrari, Giada Ghiretti, Gabriele Moi, Stefania Pellegri, Paolo Persia, Michele Vanzini

Comitato Scientifico: Marco Bianciardi (Torino), Cecilia Edelstein (Bergamo), Gwyn Daniel (Londra), Nadia Monacelli (Parma), Wolfgang Ullrich (Milano), Paola Ravasenga (Milano), Daniela Corso (Siracusa)

Segreteria organizzativa: Ilaria Dall’Olmo

Vol. 1
  • pag. 5 – Editoriale, Mirco Moroni, Antonio Restori
  • pag. 6 – Post-strutturalismo delle relazioni, Antonio Restori
  • pag. 12 – Ai confini del sè. Tra relazioni di appartenenza e fantasmi di libertà: l’auto-affermazione di sè nei Disturbi del Comportamento Alimentare, Gianfranco Bruschi
  • pag. 21 – Gli aspetti di controllo e conflitto in un caso di Disturbo del Comportamento Alimentare, Marco Bocchia
  • pag. 32 – La famiglia come risorsa nei disturbi del comportamento alimentare: nuove prospettive di cura, Anna Vecchia
  • pag. 41 – Verità e pregiudizi in una storia di tossicodipendenza in SPDC, Veronica Torri
  • pag. 50 – “Fotogrammi di comunità”: un esperimento dove la fotografia è utilizzata per narrare, Lucia Catino
  • pag. 59 – Dare voce ai bambini. Storie narrate in un Servizio di Tutela Minori, Marisol Finazzi
  • pag. 70 – Il lupo dentro di noi. Metafore di crescita per un ragazzo e la sua terapeuta, Paola Michielon
  • pag. 81 – Il corpo in azione e le sue paure: un caso clinico, Federica Lato
  • pag. 92 – Emozioni e costruzione dell’alleanza terapeutica con le famiglie: un’esperienza attraverso possibili
    strategie d’intervento, Cristina Sabini
  • pag. 101 – Dal nomenomen al nickname: riflessioni cliniche sistemiche attorno alla scelta del nome, Laura Panato
  • pag. 110 – “Io non sono lì, ma dove tu mi puoi ricordare…” La perdita di un familiare: un’Assenza che è Presenza, Elisa Busoli
  • pag. 119 – L’Omphalos: il corpo consapevole, Del Monte Elisa
La scuola come sistema. Lavorare con la complessità seguendo il modello Sistemico Integrato
  • pag. 5 – Editoriale, Mirco Moroni, Antonio Restori
  • pag. 8 – Quale scienza delle relazioni d’aiuto per quale Sistema-Scuola, Antonio Restori
  • pag. 12 – Formazione sistemica agli insegnanti, Sonia Martelli, Alessandra Poletti
  • pag. 17 – Genitori e insegnanti: come incontrarsi?, Eleonora De Ranieri, Paolo Persia
  • pag. 25 – Il rumore del silenzio. Lo sportello scolastico come spazio d’ascolto, Serena Sprocati
  • pag. 34 – L’orientamento permanente: una prospettiva per il futuro, Andrea Bilotto, Stefania Caltieri, Silvia Panella
  • pag. 43 – Mediazione scolastica sistemica integrata, Andrea-Giada Arrigoni, Caterina Bianchi, Giulia Esposito, Marianna Fumarola, Giada Ghiretti, Marta Intinarelli
  • pag. 51 – Bullismo e cyberbullismo attraverso un approccio sistemico integrato, Andrea Bilotto
  • pag. 61 – IeFp: una lettura sistemica di un contesto di apprendimento multiculturale, Pamela Pettine
Vol. 1 – Narrazioni incarnate e psicoterapia
  • pag. 5 – Editoriale, Mirco Moroni, Antonio Restori
  • pag. 6 – Post modernismo nell’epoca della complessità: la rèverie nella poetica della narrazione, Antonio Restori
  • pag. 12 – Trasformazioni dal concetto di supervisione: il contributo del modello sistemico integrato, Gabriele Moi
  • pag. 20 – Mediazione familiare ad approccio sistemico e psicoterapia sistemica integrata, Giada Ghiretti
  • pag. 30 – La figura dello psicologo nel servizio sociale del comune, Facchini Francesca
  • pag. 39 – Il counseling insegnanti: l’esperienza al Centro per le Famiglie, Eleonora De Ranieri
  • pag. 50 – Sportello pluralista. L’intervento nella scuola del consulente sistemico integrato attraverso l’adozione del modello pluralista, Giulia Cerchiari
  • pag. 60 – Cambiare in contesti non terapeutici. “Dalla visione terapeuticocentrica al lavoro di rete”, Zanichelli Alessandra
  • pag. 70 – Il corpo in psicoterapia: quando il corpo diventa l’attore principale della relazione terapeutica, Michelle Visconti
  • pag. 80 – Costruirsi terapeuta consapevole: riflessioni su linguaggio e emozioni, Cabini Alice
  • pag. 88 – Cambiamenti in psicoterapia: una riflessione sistemica integrata dal “now moment” al follow up, Giulia Catelli
  • pag. 98 – “Elogio alla bellezza” la psicoterapia come esperienza estetica, Silvia Vescovi
  • pag. 110 – Quando gli attaccamenti si incontrano: coppia caregiving e psicoterapia. Un caso clinico di organizzazione depressiva, Veronica Gardoni
  • pag. 122 – Vedere con la Mente: la leggenda del Drago Bianco Occhi Blu, Davide Caravaggi
  • pag. 132 – Seduti fra due sedie, Scuntaro Francesca
  • pag. 142 – La punta dell’iceberg: l’approccio sistemico in un caso di codipendenza affettiva, Ceroni Romina
  • pag. 152 – La vita attraverso le sue lenti: La storia di Marco, Lato Federica
Il Progetto “Argonauti”: Diario di bordo di un viaggio nell’emergenza-urgenza psichiatrica
  • pag. 7 – Presentazione, Pietro Pellegrini
  • pag. 10 – Introduzione, Antonio Restori
  • pag. 14 – La storia del progetto Argonauti, Daniela Ferrari
  • pag. 23 – Il colloquio psicologico individuale nel servizio psichiatrico di Diagnosi e Cura. Attività, metodi e obiettivi di intervento sistemico, Marco Bocchia, Roberta Mutti
  • pag. 33 – Esperienza dei gruppi psichiatrici, Marta Perini
  • pag. 42 – Dall’incontro di storie alla storia che incontra. La metafora nel gruppo SPDC, Tiziana Brancati
  • pag. 50 – Un cotrappunto sistemico: la co-conduzione del gruppo SPOI di Parma, Serena Riboni, Andrea Torsello
  • pag. 57 – La formazione agli infermerieri di SPOI e SPDC, Daniela Ferrari
  • pag. 62 – Storie nella storia: il viaggio raccontato dagli Argonauti, Veronica Carpi; Doriana Demarco; Francesca Facchini; Simone Lupini; Chiara Rainieri; Cristina Sabini; Serena Samaria; Roberta Tarantino; Caterina Uberti; Dzenita Voltattorni Mujic
L’approccio sistemico integrato in evoluzione
  • pag. 5 – Editoriale a cura di Mirco Moroni e Antonio Restori
  • pag. 7 – La mente in emergenza: due metafore per la formazione, Fabio Sbattella
  • pag. 19 – Gruppo, sistema, inter-soggettività: la mente caleidoscopio, Gianfranco Bruschi, Chiara Castelli, Marina Morini, Alessia Ravasini, Andrea Torsello
  • pag. 33 – Dal peccato originale di Adamo ed Eva al senso di colpa nei sistemi, Alberto Cortesi
  • pag. 43 – La sordità nelle relazioni familiari e nella relazione terapeutica, Agostino Curti
  • pag. 53 – Riflessioni sulla terapia di coppia in ambito sistemico, Francesca Facchini
  • pag. 63 – Ritorni possibili o impossibili? Famiglie sospese tra l’allontanamento e il rientro dei figli, Silvia Panella
  • pag. 73 – Le costellazioni familiari in terapia sistemica individuale: gli oggetti diventano co-terapeuti. Un invito a giocare sul serio, Veronica Gardoni
  • pag. 83 – Elogio all’incertezza. Costruzionismo sociale, etica e psicoterapia, Silvia Vescovi
  • pag. 93 – Tempi e spazi in psichiatria, Marta Perini
  • pag. 101 – Quanti terapeuti per una famiglia? L’integrazione dei setting terapeutici nell’ambito dei dca nel lavoro con famiglie con figli adolescenti, Mjriam Ragazzi
  • pag. 113 – L’emergenza dell’identità emotiva. Dalla co-costruzione alla co-creazione, Emilio Cibotto
  • pag. 125 – Con-tatto Costruzione di una “mente comune” al “ritmo” dell’autismo, Romina Ceroni
  • pag. 133 – Eteronormatività e identità di genere: un’indagine esplorativa, Sabina De Olmi, Stefania Pellegri, Monica Premoli e Pietro Seghini
  • pag. 143 – Psoriasi; cortisone… e poi? L’approccio sistemico relazionale applicato ad un caso di terapia della psoriasi, Elisabetta Magnani
  • pag. 153 – Quando lo psicoterapeuta indossa la giacca del counselor: identità a confronto al Centro per le famiglie del Comune di Parma, Nadia Locatelli e Fabiana D’Elia